Riconoscimenti

La famiglia Padroggi
Panorama verso Montalto Pavese
Panorama dalla Cantina

La famiglia Padroggi vanta una solida tradizione nel mondo della vitivinicoltura dell’Oltrepo’ Pavese. Proprio l’amore per la vigna e per il vino, trasmessi di generazione in generazione, hanno fatto si che nel 1985 Enzo Padroggi, il fondatore dell’azienda, creasse il marchio Ca’ del Ge’ per identificare una linea di prodotti altamente qualificati. L’azienda è interamente a conduzione famigliare.
A proseguire il ‘sogno’ di Enzo e della moglie Lucia sono oggi i figli Stefania, Sara e Carlo.
Molto è stato fatto per impostare una più evidente svolta qualitativa sia per ciò che riguarda la gestione dei vigneti che le tecniche di vinificazione, coniugando il passato con le più moderne conoscenze in campo viticolo – enologico . Sempre maggior attenzione è stata data al rispetto dell’ambiente e della salute del consumatore; per questo l’azienda da alcuni anni ha aderito al P.S.R mis 214 per avere un minore impatto ambientale.
Le concimazioni e l’impiego di antiparassitari sono così ridotti al minimo, i sesti di impianto prevedono un maggior numero di ceppi ad ettaro. Il tutto è finalizzato ad abbassare la resa per pianta creando quindi le migliori condizioni per ottenere uve di altissima qualità.
La vendemmia viene interamente effettuata a mano questo consente di mantenere una maggiore integrità delle uve e di operare una prima selezione. Si procede quindi ad una pressatura soffice e ad un controllo della temperatura di fermentazione, indispensabile per conservare il patrimonio aromatico soprattutto dei vini bianchi. Per questo la cantina si è dotata di moderni serbatoi in acciaio inox atti a garantire migliori condizioni igieniche.
La vinificazione in rosso avviene tradizionalmente, tranne che per alcuni vini particolari che sono elevati in barriques di rovere francese.